Il libro di Barbara
Il libro di Barbara

Il libro di Barbara

“Il silenzio è cosa viva” è il mio libro preferito. Uno di quei libri che ti cambiano la vita. Mi ha insegnato, o meglio, mi insegna, mi ricorda, a capire cosa vuol dire la parola “spazio”. Cos’è lo spazio? Come viene definito? Per me è diventato silenzio, è ristoro,è presenza ed assenza nello stesso momento. Assenza di pensieri, un eco profondo. E’luce,è speranza, è la mia meditazione. E’devozione verso qualcosa che spesso ci dimentichiamo: il tempo dilatato, il tempo pieno, ebbro di felicità.

E’ nuovo respiro, è pienezza, è eternità. Ogni frase di Chandra è una meditazione.

“Una volta, ho conosciuto una Maestra giapponese della cerimonia del tè. Aveva lasciato il Giappone molto giovane per sposare uno straniero. Dopo alcuni anni, era tornata a Tokyo per un incarico di lavoro del marito che sarebbe durato due anni. Telefonò quindi a un Maestro della cerimonia del tè per poter diventare sua allieva. Il Maestro la ascoltò e poi le chiese:”Quanto tempo hai detto che ti fermi? Due anni? Beh, per un tempo così breve, sì, posso insegnarti a camminare sui tatami verso la teiera e le tazze.” Questo è il mio silenzio: camminare nella vita, a piccoli passi, silenziosa.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.